You are here

1C-1920x589px.jpg

Chi deve partecipare alle attività volte a promuovere una vita lavorativa sostenibile?

La cosa essenziale è coinvolgere tutti — datori di lavoro, dirigenti e lavoratori — per lavorare insieme e creare un ambiente di lavoro sano e sicuro per tutti.

I dirigenti devono permettere ai lavoratori di sollevare questioni e incoraggiarli a trovare soluzioni. Un buon dirigente è fonte di ispirazione e motivazione per i lavoratori, capisce i loro punti di forza e di debolezza e li incoraggia a lavorare per raggiungere obiettivi condivisi. Un ambiente in cui i lavoratori ricevono sostegno, il morale è alto e i lavoratori giovani e meno giovani cooperano e comunicano bene tra loro riveste un'importanza vitale.

Condividendo la loro conoscenza del luogo di lavoro con i datori di lavoro e i dirigenti, i lavoratori possono aiutare a identificare i problemi nonché a individuare e mettere in pratica possibili soluzioni. Consultare i lavoratori, creando in questo modo un clima di fiducia e rispetto, è essenziale per una gestione efficace dei rischi.

La cooperazione tra i responsabili delle risorse umane e quelli della sicurezza e salute sul lavoro (SSL) è particolarmente importante quando si devono affrontare le sfide derivanti dall'invecchiamento e dalla diversità della forza lavoro. Le politiche riguardanti le risorse umane, ad esempio la conciliazione tra lavoro e vita privata, l'orario di lavoro, l'apprendimento permanente e lo sviluppo della carriera, hanno un impatto rilevante sulla sicurezza e sulla salute. Pertanto, è fondamentale che le politiche riguardanti le risorse umane siano di supporto alla gestione della SSL per tutte le fasce di età, tenendo conto delle caratteristiche, delle esigenze e delle motivazioni di tutti i dipendenti.

Consigliati per te