You are here

Politica per la privacy - newsletter della campagna

Parte organizzativa dell'Agenzia incaricata del trattamento dei dati personali

Andrew Smith, responsabile dell'unità Comunicazione e promozione

Finalità del trattamento

I dati richiesti in questo modulo sono raccolti al fine di inviare la newsletter della campagna dell'EU-OSHA e, di tanto in tanto, un'indagine per ottenere un riscontro sulle prestazioni dell'Agenzia in relazione al piano di gestione annuale e al programma strategico pluriennale. Gli indirizzi di posta elettronica inviati sono memorizzati in Listserv, la nostra applicazione per la gestione automatizzata della mailing list.

Tipo dei dati trattati

  • Nome e cognome
  • Indirizzo di posta elettronica

Base giuridica

Regolamento (CE) n. 2062/94 del Consiglio, del 18 luglio 1994, relativo all'istituzione di un'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro e successive modifiche.

Liceità del trattamento

Il trattamento si basa sull'articolo 5, lettera a, del regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati (di seguito, il regolamento (CE) n. 45/2001).

Destinatari dei dati

L'accesso ai dati personali è concesso sulla base del ruolo e delle responsabilità dei soggetti coinvolti (principio del "need to know" o necessità di sapere), ossia a:

  • personale EU-OSHA debitamente nominato,
  • fornitore esterno che ospita il server dell’EU-OSHA e ne esegue la manutenzione,
  • servizio giuridico, Tribunale della funzione pubblica, il Garante europeo della protezione dei dati, l’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF), il Mediatore europeo, la Corte dei conti e il Servizio di audit interno, se del caso.

Tutti i destinatari di cui sopra sono vincolati dal regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati. L'EU-OSHA non divulga dati personali a fini di marketing diretto per scopi commerciali.

L'EU-OSHA non divulga dati personali a fini di marketing diretto per scopi commerciali.

Diritti dell'interessato

Gli interessati hanno il diritto di accedere ai propri dati personali, verificarne l'esattezza o eliminarli. In ogni caso, per qualsiasi domanda che non sia stata affrontata nel presente documento o nella sezione pubblica del sito web della campagna, puoi contattarci all’indirizzo information@osha.europa.eu, inserendo le parole "data protection" nell'oggetto.

Informazioni sul periodo di conservazione dei dati

È possibile annullare l'iscrizione alla newsletter di EU-OSHA, in qualsiasi momento, utilizzando il modulo in fondo alla pagina https://healthy-workplaces.eu/it/oshmail-newsletter o facendo clic sul collegamento in fondo a qualsiasi newsletter dell'EU-OSHA nella tua casella di posta.

Misure di sicurezza

EU-OSHA adotta misure di sicurezza adeguate per prevenire l'accesso non autorizzato o la modifica, la divulgazione o la distruzione non autorizzate dei dati. Dette misure comprendono esami interni della nostra raccolta di dati, delle pratiche di conservazione e trattamento nonché delle misure di sicurezza, tra cui l'adeguata cifratura delle comunicazioni e le misure di sicurezza fisica per impedire l'accesso non autorizzato ai sistemi in cui sono conservati i dati personali.

Richiesta di informazioni

Per avere maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali che li riguardano, gli interessati possono inviare una richiesta al responsabile della protezione dei dati dell'EU-OSHA all'indirizzo dpo@osha.europa.eu.

Ricorso al GEPD

Gli interessati hanno diritto di ricorrere al Garante europeo della protezione dei dati (http://www.edps.europa.eu) qualora ritengano che le operazioni di trattamento non siano conformi alle disposizioni del regolamento (CE) n. 45/2001.